Dammi il tuo fumo passivo.

14597577105_ff1ae49e4f_b

Estasi. Sguardo annebbiato dal fumo che aleggia nella stanza. Aria gelida che entra dalla finestra. Musica, leggera. Musica da colonna sonora. Nella mia testa.

Corpi sdraiati sul letto, in opposizione. Gambe che si intrecciano e completano perfettamente. Odore di marijuana. Odore di sesso ancora tra le lenzuola. Espressione orgasmica. Sentimenti celati, inesplicabili.

Vieni qui, dammi il fumo passivo, dalle tue labbra”.

Lentamente avvicinandosi, bramando il contatto carnale.

Respiro profondo, pieno, quasi a voler succhiare l’anima. Quasi a sentirsela dentro di sé, quell’anima. L’anima profonda, gentile, senza oscurità. Brividi cerebrali.

Istinti pulsionali repressi cercano di farsi spazio in quest’attimo afrodisiaco. Passione silenziosa. Sensualità marcata in ogni gesto, in ogni movimento nello spazio di questa stanza. Abbandonarsi alla piacevole sensazione che, stanotte, non si è i soli a ricoprire la superficie di questo letto.

Il troppo ricordare spesso sbiadisce i ricordi. Come una parola che, se viene pronunciata ripetute volte, perde il significato iniziale. E ci sembra tutto assurdo quando siamo lontani, lontani da quell’immagine che abbiamo creato. Creato e realizzato, mistificandola fino all’estremo.

Mi accuccio e tutto quello che penso non ha più senso, improvvisamente.

JUST BREATHE

(Foto di Stefania Cacace – Frame. )

Annunci

Informazioni su Entalpia

Scrivo come posso, quando posso, dove posso. Scrivo in fretta e furia, come ho sempre vissuto. [Céline] Vedi tutti gli articoli di Entalpia

8 responses to “Dammi il tuo fumo passivo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Al di là del Buco

Verso la fine della guerra fredda (e pure calda) tra i sessi

Un'americana a Roma

Not your average American girl in Rome.

appunti e note

blog di ed. astarte

la bloggastorie

Io metto una lente di fronte al mio cuore per farlo vedere alla gente (Aldo Palazzeschi)

scrittura da strada

Parole libere, veloci, potenti, come pugni nello stomaco

FarOVale

Hearts on Earth

Topper Harley

Uno, nessuno e ventitrè

BUTAC - Bufale un tanto al chilo

Harder. Better. Faster. Bufaler.

Selvaggia Scocciata

Mi interesso spesso e mi annoio subito.

Mangiobevoemenefrego

62kg di pasticci culinari.

i discutibili

perpetual beta

Michele (Caliban)

Perfidissimo Me

VETROCOLATO

I MIEI PENSIERI SONO DI VETRO COLATO, NON CI STANNO PIÙ CHIUSI IN UN CASSETTO

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: